nota biografica

mi piace la parola primitiva
concreta sonora lineare
che arriva diretta dall’infanzia
dalla testa del poeta provenzale.

delle cose mi piace il cominciare
(sono da sabato del villaggio)
non sono una poeta intellettuale
festeggio il ferragosto e il natale

il 25 aprile e il primo maggio.
se una cosa mi piace io la faccio
e vada un po’ come deve andare.

la domenica, dopo il baccanale,
se mi sale la nostalgia
metto un po’ di sale sulla rima

sulla terzina supplementare;
il sonetto lo acchiappo per la coda
e subito risale l’allegria.