una confessione

io appartengo a quel genere di madri che in gran segreto passa gran parte del giorno a gongolarsi di quanto sia bello suo figlio, e poi se qualcuno le viene a dire “ma quanto è bello tuo figlio”, fa un sorriso discreto, leggermente tirato, inclina un po’ la testa verso sinistra e risponde “ma sai, i bambini son tutti belli”.